Tag Archive | Israele

La vera polveriera

Ultime dal medioriente.

In Arabia Saudita hanno ripreso a protestare nella città shiita al-Qatif, con finora 14 persone ferite.  Oppure 24, dipende se guardi le proteste da parte dei cittadini o dello stato. La maggioranza delle persone sono state ferite dopo che le forze di sicurezza hanno aperto fuoco sui manifestanti. È la prima volta che la polizia non spara in aria, ma direttamente sulla gente. Pessimo sviluppo. Continua a leggere…

Russia – analisi da 1 rublo

Ho trovato questa bella mappa che descrive in dettaglio la rete di pipeline che già 4 anni fa collegava la Russia con tutta Europa.

Ora nel 2010, anche quella proposed/planned, chiamata ESPO, che collega le raffinerie russe con la Cina (finisce in Daqing) e Corea del Sud e Giappone (via mare, partendo da Nakhodka) è stata completata.

La proposed/planned chiamata Southstream che dovrà fare dell’Italia uno snodo del gas naturale, non è ancora stata completata. L’anno dell’inaugurazione dovrebbe essere il 2015.

Per scaricarlo come pdf: Russian Energy at a Glance 2007

I complottisti del web parlano di guerra Israele – Iran: con le parole israel attack on iran ho beccato 12.000.000 di hits e con israel war with iran ben 22.700.000 hits.

Le voci girano così: Se Iran non attacca Israele da solo, visto che comunque si tratta di un paese in enormi difficoltà economiche, che non ha mai attaccato un altro paese, retorica tremenda a parte, Israele avrà ordini dagli Stati Uniti di attaccare l’Iran. Solo così i cinquantenni senatori americani potranno mandare ancora una generazione di ventenni in guerra (e non si tratta dei figli dei senatori), per salvaguardare il petrolio iraniano.

Se davvero ci sarà una guerra mediorientale, con forse coinvolta anche la Turchia (israel war with Turkey 21.000.000 di hits), tutte le costruzioni in quella parte del mondo verranno rallentate notevolmente. Sicuramente le navi che adesso trafficano lo stretto di Hormutz trasportando tutto il petrolio mediorientale dovranno prendere altre strade.

Per la Russia solo vantaggi. Saranno gli unici nella nostra parte del mondo ad avere una infrastruttura per il trasporto di gas e petrolio funzionante e senza pericoli di attacchi terroristici.