About e contatti

profilbild

Mi chiamo Anna Ryden, sono laureata in Environmental Engineering & Sustainable Infrastructure al KTH, Politecnico di Stoccolma nel 1996. Ho un diploma in Finanza Energetica dal Politecnico di Milano dopo aver partecipato al MEF08.

Cittadina del mondo, un po’ svedese, un po’ tedesca, un po’ italiana, e ho pure vissuto in Brasile per due anni, ora sono a Milano. Genitore.

Contattatemi a: osservamondo@gmail.com

Ho anche un indirizzo protonmail, se lo hai anche tu e vuoi comunicare in modo sicuro, scrivimi a osservamondo@gmail.com dal tuo proton e poi rispondo dal mio proton.

Per chi usa PGP, ecco il mio public key:

—–BEGIN PGP PUBLIC KEY BLOCK—–
Version: GnuPG v2

mQENBFT+1u8BCADNkwHkaJDdKuW6Z1lpgTQGfTvJQ90VcVfyvTLFkkVEzOfbNYrG
jvC8IwqAKH09OeY6d6dOprFgi1fCHqpEs46yvyFfXx+rFGzx+lisIyIV5Zf92dFG
/wXYc6YPxLI8dsUUqlO5OScbaKcZZ5AEvOznm/9NDZ37ANzziKOZFG09ngvtBr79
AVh9XmjfTxRNDiAOVnRtD/+JKu+3l7lAhHTkfEf7apxDGjhOpHepiZV6HdTmvl+P
IaMDZwtvFn/al9/tq1Curfigs8IrOLEnR0gILiK7u/GA3CHW/zW+pljro1bs6r3g
KdvWzKpv//dPRKHZnk4pHTPwtra5Q3PiYBdLABEBAAG0IUFubmEgUnlkZW4gPGFu
bmEucnlkZW5AZ21haWwuY29tPokBOQQTAQIAIwUCVP7W7wIbDwcLCQgHAwIBBhUI
AgkKCwQWAgMBAh4BAheAAAoJEMwyiKfM40MEiKEH/i4o1RglcJa8VeaicP7vww5z
3/CEKv+ItArWMdYCv4BrNINswPwOua0OAwgTALUZN2rwyUGy7RB78ruulh1Suceh
IYYKAJfX24dVqhZVJjzdMsytVPwYoAQCqEgl4Nh4vEET04cNCd7Wko0+Lmn1Pi6u
T3pOH+9X6o+5xL2ZvKySILzWxACDkd8fm2HpVq58nI9T79KC2/OP9p1pqw3wVSFP
1cde2cF81guJUxq3E1NcpIc33WLHdKtrMSN11KiYQ/EQDiMEW+s8mJ1xu7PEA55U
sHPTCAutBk9qia7em+qEviRW7IhtbdjaZTOlWKBkED3sIfScIcdl5AlaU3dpBOw=
=DuQo
—–END PGP PUBLIC KEY BLOCK—–

7 responses to “About e contatti”

  1. Nick says :

    Salve Anna,
    vedo con piacere che non c’è solo da Debby che si occupa di Energia e petrolio, lei cura forse la parte più giornalistica ma visto il tuo titolo di studio è da un po’ di tempo che mi sono messo in testa di comprare e se non fosse possibile costruire una parabola per concentrazione solare con motre stirling; un po di link: http://www.cleanergyindustries.com/production.html ; http://www.srpnet.com/newsroom/releases/012210.aspx ; http://www.infiniacorp.com/powerdish.html .
    Il problema che nessuno risponde a privati e se lo fa è solo per precisare che trattano solo con le Utility Compani o che si attivano solo per impiendi da 1 Mw. Mi basterebbe trovare un motore Strirling per produzione di energia elettrica come il SOLO che ho visto pure montato su una parabole sperimentale in italia, mi pare di ricordare a Milano, ma questi Stirling sembrano introvabili. Progetti di costruzione dettagliati nemmeno se li paghi si trovano.
    Volevo una tua opinione o un consiglio in merito.
    Ciao e buona lavoro.
    Mi sono segnato il tuo Blog, torno a leggere con calma ora scappo al lavoro.

    Mi piace

    • oronero says :

      Ciao Nick,

      Sono convinta che dobbiamo renderci più indipendenti dalla rete nazionale elettrica, anche a costi che oggi non sembrano sensati. Sono un po’ cinese si vede…
      Andrò a leggermi i link che hai mandato, vediamo cosa si può fare, se ci capisco qualcosa lo so vedrà sul blog.

      /A

      Mi piace

    • antonello says :

      segnalo che all’università di roma sto sviluppando un’altro stirling da montare su un concentratore solare, contattatemi.
      antonello.binni@uniroma1.it

      Mi piace

  2. Nick says :

    Anna ciao,
    Letto quello del Brasile edella sua potenzialità staremo a vedere se andrà cosi’.
    Ti volevo chiedere se hai novità sul nuovo impianto nucleare di Olkiluoto , le mie ultime informazioni le ho ricavate dal sito http://www.olkiluoto.info/en/ ma da ottobre non ci sono più aggiornamenti, ho contattato l’attivista di Greenpeace che ha firmato gli ultimi articoli Lauri Myllyvirta.

    Mi piace

    • oronero says :

      Ciao Nick,
      purtroppo per il momento non ho tempo di guardare cosa succede nel nucleare, sicuramente un giorno arrivo anche lì, ma per ora continuo il rastrellamento di dati in generale. Se mi concentrerò su un argomento in futuro, sospetto che sarà il fallimento dell’energia eolica non off-shore. Ancora non so come è messa l’Italia, in Svezia è tutto uno spendere di soldi per niente. Installato: 930 MW. Effettivi 29 MW. Obiettivo: 30 TWh (ora siamo a ca 1,8 TWh).

      Mi piace

Trackbacks / Pingbacks

  1. Grecia: al verde ma ben difesa | Ecoinchiesta - 18 ottobre 2011

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...