Nuova strategia russa: il bisturi nucleare

one minute to midnightSono 25 anni che la NATO riduce la presenza di truppe in Europa, soprattutto quelli americani sono ormai solo ca 67.000 rispetto ai 440.000 degli anni ’60. NATO ormai è così debole nella regione che la violazione degli Accordi di Helsinki da parte dei russi quando hanno annesso l’Ucraina, e di seguito, invaso la parte est dell’Ucraina, non è riuscita a unire i paesi politicamente per definire una politica congiunta.

Ciònostante per i vecchi stati del blocco sovietico è ancora l’unica alternativa per proteggersi dalla Russia, che invece li considera sempre parte del “blocco”. Sono solo tre stati minuscoli e poco potenti militarmente quelli che confinano con la Russia, Norvegia, Estonia, e Latvia, ma la retorica di Putin punta tutto su un “siamo circondati”. Il linguaggio sempre più aggressivo da parte del Kremlino e gli ultimi esercizi militari come quello contro la Svezia con armi nucleari nel 2013 può solo portare a un rinforzo delle truppe NATO in Europa e uno sforzo a riunire la politica di difesa. Ormai il Kremlino sembra convinto di poter addirittura usare armi nucleari senza ripercussioni, questo secondo USNI, costringendo NATO a ripensare la demobilitazione degli ultimi decenni.

Putin constata che ormai potrebbero prendere ben cinque capitali NATO in due giorni, e che ha già considerato l’uso di armi nucleari in conflitti precedenti.

La nuova strategia russa consiste nel piazzare tre unità militari sul confine ovest, con target principalmente gli alleati degli Stati Uniti. La strategia si chiamerebbe “nuclear scalpel” o “bisturi nucleare”, ovvero un attacco diretto improvocato con queste armi, e senza risposta dalla NATO, o almeno così si sono autoconvinti.

È evidente come sono in parte tornati alla vecchia strategia del “Trattato di amicizia, cooperazione e mutua assistenza”, meglio conosciuto come Patto di Varsavia. Non molti se lo ricordano ora ma un bel po’ di anni dopo che il patto è stato sciolto uno storico NATO Petr Lunak ha trovato dei documenti che descrivevano in dettaglio esattamente come i paesi membri avrebbero dovuto invadere l’Europa dell’ovest, anche se questo sarebbe successo solo dopo un attacco da parte della NATO. Di seguito avrebbero attaccato con armi nucleari in punti strategici, in tutta legalità visto che a quel punto si trattava di difesa, per poi mandare le povere truppe attraverso territori seriamente incontaminati. Cioè non hanno mai avuto l’intenzione di condurre una guerra “tradizionale”, sarebbero subito partiti col nucleare. In poche parole, avrebbero mandati le truppe per combattere due settimane prima di morire di radiazioni.

Per quanto riguarda l’Italia i piani dicevano che sarebbe stata invasa dagli ungheresi. L’Ungheria avrebbero dovuto partecipare all’offensiva in Germania solo dopo aver messo fuori uso la neutrale Austria e da lì, l’Italia. Avrebbero invaso tramite tre strade: Vienna-Klagenfurt-Villach-Udine-Verona; Innsbruck-Bolzano-Verona; Lubjana – Trieste:

conquista Italia patto VarsaviaDiciamo che Verona non era esattamente il posto dove comprare casa.

In tredici giorni sarebbero arrivati a occupare il Nord Italia fino a Brescia e Bologna da dove avrebbero condotto l’offensiva totale contro l’Italia.

Ovviamente l’attacco da parte della NATO non è mai arrivato e i grandi amici dell’est così non hanno avuto occasione di portare i piani al di fuori della war room. Evidentemente una grande delusione visto che ora il piano del nuclear scalpel invece prevede un offensiva non provocata.

Il risultato più importante dei vecchi piani sovietici era invece il totale impoverimento del blocco sovietico, dove ancora 25 anni dopo il crollo del muro sono molto lontani dal avere economie funzionanti.

Tag:, ,

One response to “Nuova strategia russa: il bisturi nucleare”

  1. fausto says :

    Afghanistan, Iraq, Siria, Yemen, Libia……

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: