Archive | novembre 2015

La macchia misteriosa a sud della Groenlandia

Il 2015 è sulla buona strada per diventare l’anno assolutamente più caldo da quando sono iniziate le misurazioni.

In particolare abbiamo un ottobre che ha fatto un record di deviazione dalla media 1951-1980:

NASA_GISS_OCTOBER_2015

Continua a leggere…

Mercati in attesa

Non sta succedendo molto in questi giorni per quanto riguarda valute, borse e petrolio. Le borse non hanno reagito agli attentati a Parigi, il petrolio ha sbadigliato grassamente al jet russo abbattuto in Siria,  l’euro continua la sua marcia predeterminata verso la parità col dollaro.

Il dollar index ha sbattuto la testa contro 100 ben tre volte senza riuscire a sfondare, e potrebbe aver trovato il tetto per questa volta.

dollar index 26 nove 15

Continua a leggere…

Il gap di empatia

Senza dubbio anche i vostri facebook sono stati ampiamente adornati da bandiere francesi in questi giorni, anche se moltissimi sono stati tolti in fretta quando è partita la discussione sul bias di facebook nel dare la possibilità nel caso Parigi, ma non nel caso di Beirut poche ore prima, o nel casi del massacro nella scuola nigeriana qualche mese fa. Continua a leggere…

Il rate hike si no?

Stiamo contando i giorni al più atteso rate hike (o no) della storia. Tra oggi e il 16 dicembre ci saranno vari discorsi dai membri della Fed. Questi includono il vice Fischer il 13 dicembre e Bullard che è CEO della Fed di Saint Louis, il 21 novembre, e poi la stessa Yellen il 2 e 3 dicembre.

È chiaro che l’inclinazione della Fed sarà rispecchiata dai vari discorsi fatti.

Il trend intermedio del dollar index è stato interrotto con decisione il 28 ottobre, dopo 3 sani tentativi:

dollar indec 19 nov.jpg

Continua a leggere…

L’oro indeciso

In questo momento l’oro si trova a un importante supporto, intorno a 1078.

oro weekly 17 nov 15

Continua a leggere…

Italia in guerra?

 bandiera italia franciaIeri il presidente francese Hollande ha annunciato nel suo discorso davanti al Congresso che la Francia intende invocare il trattato di Lisbona §42.7, ovvero, che il paese è stato oggetto di un attacco armato.
Questo significa che tutti i membri dell’UE sono obbligati ad assistere la Francia con tutti i mezzi disponibili. L’Italia si trova quindi in guerra contro Daesh.

Continua a leggere…

Riassunto SP500

Bloggare una volta al mese non va certo bene ma ultimamente è così.

Ok, mi sono alleggerita. E devo fare un riassunto delle cose assurde che sono successe sui mercati in questi giorni, non avendo la minima voglia di commentare altro.

Azioni, ovvero lo SP500 in primis:

L’indice dal 29 settembre ha compiuto una ripresa decisamente improbabile, ancora più improbabile di quella un’anno fa. Dicembre scorso avrebbe dovuto essere il turning point ma in qualche modo ci sono sempre soldi pronti a sostenere il mercato. Ma che roba è?:

SP500 16 nov 15 Continua a leggere…