Shale in California, un’altro -96%

Il miracolo shale in California, la formazione Monterey nel San Joaquin Basin, si è appena preso un’altra batosta dopo il downgrade del 96% dellanno scorso.

In maggio 2014 ho scritto che le “recoverable resources” sono state diminuite del 96% da 13.7 miliardi di barili a soli 600 milioni.

E ora arriva la notizia che l’USGS riduce ancora le aspettative a 21 milioni di barili di petrolio, o di altri -96%.

Mentre prima si diceva che il petrolio ci fosse, ed era solo questione di tecnologia immatura (non di livello del prezzo), ora invece pare che hanno cambiato idea proprio sulla geologia. Il petrolio non c’é più, è migrato via dalla roccia madre, e qualsiasi pozzo esplorativo non troverebbe nulla.

Insomma, il caso non tanto insolito di stime stellari al momento della ricerca di finanziamenti. Che poi vengono ridemensionate – le stime, non i finanziamenti.

Tag:, , ,

One response to “Shale in California, un’altro -96%”

  1. giulio says :

    molto interessante… forse che quella stima iniziale non era per lo shale-oil, ma piuttosto sulla produzione di bull-shit… un combustibile molto piu` facile da creare…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: