Falsa notizia sul gas sardo oggi

Hypno-FedDivertente ma falsa la notizia di oggi su Unione Sarda sul giacimento gas sardo.

Il “giornalista” scrive che i qatarini avrebbero trovato un grande giacimento di gas sotto la Sardegna, sfruttabile per 300 anni. E che alcuni esponenti del Qatar Investment Authority si trovano in Sardegna oggi per parlarne con il presidente della ragione e alcuni sindaci.

Peccato che il giacimento è stato scoperto con tutta la fatica in anni di lavoro e milioni di euro di investimento dalla Saras parecchio tempo fa. E non certo dai qatarini guardando su Google Earth.

La Saras nel 2011 o giù di li, ha invano chiesto di poter continuare le esplorazioni per verificare l’economicità di un’attività estrattiva. Gli articoli del tempo quantificava il giacimento in 1 a 3 miliardi di metri cubi, da paragonare ai ca 60 mld di consumo annuo italiano.

Se mettiamo un possibile consumo sardo  (perché la Sardegna non è metanizzata, va a prodotti petroliferi fatti gas come il GPL)  in linea con quello di altre regioni del sud, a 600 milioni annui, stiamo parlando di fornire la Sardegna di 10% del consumo per 16 anni, nel worst case di 1mld. Nel best case, 48 anni di gas, ma sempre solo al 10%.

Visto che la Saras evidentemente ha ricevuto un no, se per motivi ambientali o altro, sembra improbabile che il Qatar potrebbe ricevere un si.

Leggendo un altro articolo su olbia.it vengono fuori i nomi dei politici sardi presenti all’incontro:

Per la Regione Sardegna vi erano il presidente Francesco Pigliaru, l’assessore regionale al Turismo Francesco Morandi e l’assessore regionale agli Enti Locali Cristiano Erriu, accompagnati dai sindaci Gianni Giovannelli (Olbia) e Alberto Ragnedda (Arzachena). La delegazione del Qatar, invece, era capitanata da Abdulla bin Mohammed Bin Saud Al Thani, chief executive della Qatar Investment Authorithy, e da Mohammed Al Sowaidi, responsabile Real Estate.

Assente quindi l’assessore dell’Industria Piras, che, se si trattasse di gas, senza ombra di dubbio sarebbe stata presente. Presente invece l’assessore del Turismo e i sindaci dei comuni turisterrimmi Arzachena e Olbia (che si trovano parecchio lontano dal giacimento sardo), che sicuramente avevano tanto da chiacchierare con l’esperto Real Estate qatarino. Insomma, stanno per investire sopra il suolo, non sotto.

Tag:,

4 responses to “Falsa notizia sul gas sardo oggi”

  1. fausto says :

    Interessante ed emblematico di come si faccia “giornalismo” in Italia. D’altro canto, quel mucchio di case sfitte bisognerà pure rifilarlo a qualcuno.

    Mi piace

  2. Pinnettu says :

    Mah…secondo me qualcuno sta facendo grande confusione. La presenza di gas nel sottosuolo della Sardegna centro-occidentale è già stata appunto ipotizzata dalla Saras tempo fa. Da qui poi il progetto Eleonora. Non penso che i tecnici italiani stessero aspettando quelli del Quatar per capire se sotto i nostri i piedi c’è gas.

    Che si stia facendo confusione con un (molto) ipotetico hub sardo per il gnl del quatar di cui qualcuno parla?

    Io ero fermo ad Al Thani interessato alla Costa Smeralda e mi pare a qualche altro progetto turistico nella parte su-orientale dell’isola.

    C’è poi l’ospedale Mater Olbia già proprietà della Quatar Foundation.

    Mi piace

    • Anna Ryden says :

      Il piano regionale sardo prevede un qualche tipo di metanizzazione della sardegna, se da li si arrivi addirittura a farne un hub non lo so se sia fattibile, in concorrenza con Barcellona e Marsiglia.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: