GdG: il COT a sostegno dell’Oro

Il commitmente of traders è praticamente un numero che dice chi è lungo e chi corto un certo mercato. Il numero è diviso un due, quello per i spec e quello per i commercials. Nel caso delle materie prime i commercials sono le entità che possono effettivamente fornirti il prodotto davanti a casa tua, i spec sono tutti noialtri, piccoli e grandi speculatori insieme.

Si dà il caso che per quanto riguarda i commercials dell’oro hanno raggiunto un livello ultimamente visto in dicembre 2001, 14 anni fa.

Il COT è ancora negativo, ma pocchissimo negativo e potrebbe tornare positivo quest’anno.

gold COTIn questo grafico ho tirato linee verdi da alcuni spike nel COT giù verso il grafico sul prezzo dell’oro. Ai spike in genere corrisponde un rally dell’oro. Nel mercato al ribasso sono ovviamente bear rally di poche settimane. Ma dal 2001 al 2011 l’oro era in un bull market e i rally riprendevano dopo una correzione per prendere fiato.

Ora io veramente non so se l’oro (in dollari) abbia veramente toccato il fondo. Io sono posizionata per un bear rally di poche settimane e poi bisogna peró vedere che non tocchi quei ca 1000 dollari che sono tecnicamente importanti e che avevo tracciato in post precedenti.

Tag:,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: