La Russia prepara la prossima aggressione contro l’Ucraina

psyopTutti gli abbraccia-Putin saranno felici di sapere che presto verranno scoperti tanti nuovi filo-russi in Ucraina, con divise inidentificabili come russi, e portando tanti armi di origine russa, stranamente apparsi in vari fienili nel territorio ucraino di interesse russo.

In un articolo di Reuters viene descritto come la Russia ancora una volta prepara un’aggressione verso l’Ucraina, usando la tecnica già sperimentata e di gran successo. Cioè rimuovendo qualsiasi targa o altro dai centinaia di pezzi di armatura ammassate vicino al confine che li possa identificare come russi.

I militari portano divise senza insegne, esattamente come prima dell’invasione della Crimea.Anche i più cretini degli complottisti non possono pensare che togliendo i mezzi di identificazione si abbiano intenzioni pacifiche. Queste sono cose da aggressione pianificata.

Gli armi includono lanciarazzi, carri armati e artiglieria degli stessi tipi usati in Crimea.

L’attivista russa per i diritti umani Valentina Melnikova racconta nell’articolo di informazioni ricevute da una madre di un militare, che i militari hanno ricevuto l’ordine di raggruppamento a Rostov da Orenburg al confine della Russia con il Kazakistan dopo 20 Maggio. 1500 km su ferrovia. I soldati sono stati costretti a firmare documenti dichiarando di agire volontariamente, ma Menikova dice che si tratta di ordini. “ovviamente, sono soldati.”

Visto le quantità di armi raggruppate si tratta di intere battaglioni se non brigate. Questa quantità di gente non è spostabile su base volontaria: sarebbe un’impossibilità logistica. Chiaro che si tratta di un’operazione di importanza nazionale, pianificata nei minimi dettagli.

Melnikova dice che ha avuto l’informazione che la regione di Rostov viene utilizzata come un punto di sosta per le truppe nella marcia verso l’Ucraina. Ha detto che l’informazione proveniva dalla madre di un militare nella città di Totskoye, nella regione di Orenburg, vicino al confine della Russia con il Kazakistan.

Tag:, ,

4 responses to “La Russia prepara la prossima aggressione contro l’Ucraina”

  1. Paolo B. says :

    E basta, sono vomitevoli questi atti d’accusa contro la Russia, quando dall’altra parte dell’oceano c’è il maggior responsabile dei vari conflitti che incendiano il mondo dal dopoguerra ad oggi. E con quella sua maledetta finanza che sta impoverendo tutti. E sì che Putin è il nemico giurato.

    Mi piace

  2. PP says :

    Ce lo siamo ingoiato per 50 anni questo manicheismo (o stai con Pippo o stai con Peppe). Francamente se ne hanno le tasche piene del bullismo globale e di tutti coloro (e non sono certamente i cittadini medi di nessuno degli stati coinvolti – a est a ovest a sud e a nord) che ci campano sopra. E di realpolitik, di “numeri”, di “statistiche” (che come diceva R. Kennedy ci dicono tutto meno quello che conta) una civiltà può anche morire….. ammetto che duecentomila anni sono pochi per cambiare come specie, ma insomma….non sono nemmeno pochi…qualche passo avanti me lo aspettavo….una bella delusione….credo che il supermercato dell’evoluzione cambierà articolo: questo qua pare stia arrivando velocemente a data di scadenza….

    Mi piace

  3. fausto says :

    Grosso problema: l’esercito di Kiev si è dissolto. Non c’è più, e lo dicono da alcuni mesi anche voci provenienti dalla stessa Ucraina occidentale. Decimato da diserzioni massive e da un tasso di renitenza la leva che non s’era mai visto da nessuna parte. Nessuno lo vuole ammettere scopertamente, ma è questo che ha posto in stallo i combattimenti: mica quattro gatti di partigiani scalcinati.

    In quel mentre, ovviamente, le città ed i villaggi dell’est ucraino giacciono distrutti ed abbandonati.

    Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: