Bitgold: finalmente compri la verdura con l’oro

Aggiornamento 21 maggio: Se andate sul sito della Bitgold cliccando questo link: BitGold.com/r/XV6Hxt per l’apertura del conto vi regalano 0.25 grammi di oro del valore di ca 8 euro oggi, e anche me li regalano.

Il primo servizio di pagamenti tramite l’oro si chiama Bitgold. Esiste da un paio d’anni pare, ma una settimana fa ha fatto l’IPO e qualche insider si è trovato multimilionario. Da 5 CADcent a 8 CAD per poi fermarsi a 6 CAD ca, oggi: Bitgolf 20 maggio 2015

Tremendamente sovravalutato anche a 6 CAD, ma è evidente che il prodotto piace tantissimo. Con 37 milioni di azioni e 6 CAD abbiamo un market cap di 222mln di CAD, o 182mln di USD. Loro devono guadagnare con le transazioni da e per carte di credito a 2% del valore della transazione. Diciamo quindi che i 182 sono il 2% e allora devono avvenire transazioni per almeno il 9.1 mliliardi di dollari. Dividiamolo per 10 anni e sono 910 milioni. Se ogni utente transaziona via carta do credito 1000 dollari all’anno, hanno bisogno di 900mila utenti. Quindi per ora decisamente sovravvalutato, ma non si sa mai. È in buona compagnia la fuori, con Tesla e Amazon.

In breve si tratta del primo servizio digitale di pagamento con oro. Vai sul sito, apri un account, che non costa niente, e compri dell’oro fisico entro 1% del prezzo di mercato.

L’idea è che gli utenti comprano qualsiasi cifra in oro, da pochi grammi insù, e possono usare questo oro per pagamenti peer-to-peer da chiunque lo accetti. Io per esempio lo accetto.

L’oro è depositato in uno dei 6 caveau che si trovano in HongKong, Londra, Singapore, Zurigo, Dubai, e Toronto.

Per provare come funziona ho comprato 1.408 grammi di oro per 50 euro, sono 35.51€ /grammo. Ho scelo Zurigo come caveau perché mi piace averlo vicino a casa.bitgold first transactionSul sito della Confinvest vedo che attualmente l’oro costa 35.55 € /grammo. Quindi comprandolo da Bitgold costa addirittura meno che comprarlo in Italia.

Ora devo solo convincere il fruttivendolo di aprire un conto anche lui. Quando lo fa, io semplicemente lo aggiungo tra i miei contatti Bitgold e scelgo di trasferirgli qualche frazione di grammo di oro.

In futuro invece ci saranno le carte di debito collegate al circuito Bitgold. Tutti quelli che non sopportano più le banche avranno finalmente un modo legale per evitare le banche senza doversi fidare della cryptocurrency Bitcoin, aka “Bitcoin la bolla scoppiata”.

bitcoin

Bitcoin, la bolla scoppiata

Da 0 a 1000$ in pochi mesi, poi a 200$. Bitcoin avrà anche il vantaggio della non-trasparenza per quanto riguarda le autorità, ma si tratta pur sempre dell’ennesima valuta fiat, senza nessun valore intrinseco.

Di questi tempi con i governi che cercano sempre più controllo sui nostri contanti, un metodo di pagamenti peer-to-peer sicuro come Bitgold, in una valuta universale riconosciuta da tutti potrebbe rapidamente diventare molto attraente. E se proprio vuoi il tuo oro nelle tue manine basta chiedere la spedizione a casa a 25 CAD.

E a differenza di Bitcoin non te lo possono rubare.

Tag:,

8 responses to “Bitgold: finalmente compri la verdura con l’oro”

  1. funnyking says :

    L’idea è bella, ma ti faccio notare che bitgold prevede un ente centrale a cui devi affidarti e dare fiducia. Bitcoin no. Ed è essenzialmente questa la differenza,
    Sul discorso del valore intrinseco c’è parecchio da dire. Perchè l’oro ne ha? O ha un valore in base alla fiducia che la cultura umana gli ha dato.
    In cosa è diverso sa bitcoin?
    Perchè l’oro lo puoi toccare e bitcoin no?
    Beh davvero tu toccherai mai l’oro che hai comprato da bitgold, anzi l’oro che bitgold ti ha detto di avere messo via per te… e tu gli hai creduto sulla fiducia,

    Ora rispondi: cosa ha valore intrinseco. Bitcoin? L’Oro? Bitgold?

    Mi piace

    • Er says :

      Dai, su, fra oro e bit mi pare piuttosto ovvio cosa ha più valore intrinseco.

      Ricchezza primaria: beni reali, commodities
      Ricchezza secondaria: i prodotti lavorati a partire dalla ricchezza primaria
      Ricchezza terziaria: tutte le RAPPRESENTAZIONI della ricchezza (denaro fiat, debiti, derivati, claims, ecc…)

      Mi piace

    • Anna Ryden says :

      È appunto quella centrale che può dare fiducia a chi ha veramente soldi da spostare. Bitcoin ha una storia sorprendente di frodi e buchi di sicurezza alle spalle.

      “Perché l’oro ha un valore intrinseco? ”
      Questa tua domanda dev’essere retorica. Abbiamo da sempre avuto bisogno di una materia di scambio perché troppo scomodo scambiare tronchi di legno per lana, e oro è l’unica scelta logica. Una volta minato è indistruttibile. Non esiste nessun altro elemento chimico con questa proprietà. Platiniúm non è adatto perché ne abbiamo bisogno nell’industria e i metalli radioattivi non sono adatti perché tendono ad ammazzarti…poi alcuni metalli ossidano etc.

      Se mi mandi un excel con i valori storici di bitcoin posso provare a fare un paragone con l’oro…tipo quanto varia la quantità di petrolio che si compra con 1 bitcoin rispetto a 1 grammo di oro…

      Mi piace

  2. Er says :

    L’idea è interessantissima, di fatto è una specie di rimonetazione dell’oro, al di la di quello che può decidere uno stato piuttoato che l’altro … li lascieranno continuare? L’oro che compri da loro quanto sei ragionevolmente certo che resterà tuo? Vedo un sacco di legislazioni diverse in questa cosa, quella canadese, svizzera, la tua, di Singapore o di tutti gli altri posti in cui hanno (o dicono di avere?) delle camere blindate e dove deciderai di lasciare il tuo metallo.

    Mi piace

  3. PP says :

    “Ora devo solo convincere il fruttivendolo di aprire un conto anche lui. Quando lo fa, io semplicemente lo aggiungo tra i miei contatti Bitgold e scelgo di trasferirgli qualche frazione di grammo di oro.”

    Piuttosto devi convincere il tuo fruttivendolo che l’oro a HongKong, Londra, Singapore, Zurigo, Dubai, e Toronto ci sta per davvero e non è solo una rappresentazione.
    Questa storia è vecchia almeno quanto l’oro: il banco (o la banca) è nata proprio così. La gente trovava scomodo e pericoloso portare le proprie monete con sè e quindi le depositava in custodia presso il “banco”, il quale rilasciava una nota (la banconota) in cui diceva “il tizio ha in deposito presso di me tale quantità di oro”. Una volta che tizio e caio avevano le banconote in mano, trovarono più semplice scambiarsi le banconote, invece che l’oro, che rimaneva nel banco.
    I padroni del banco, accorgendosi che i proprietari dell’oro in effetti non lo ritiravano quasi mai fisicamente, si lasciarono “indurre in tentazione”: emettere più banconote coperte dalla medesima quantità di oro.
    Anche gli Stati Uniti si sono lasciati “indurre in tentazione” e Nixon ha dovuto negli anni ’70 interrompere unilateralmente la convertibilità dei dollari (banconote) in oro perchè s’erano create troppe banconote rispetto all’oro che c’era nei forzieri (è il famoso “è la nostra moneta ed un vostro problema”).
    Non credo, in sincerità, che questa volta si riesca a far di meglio…..

    Mi piace

  4. Er says :

    BitGold s’è comparata GoldMoney di James Turk:

    http://www.argentofisico.org/news/bitgold-se-comparata-goldmoney/

    Sticazzi

    Mi piace

  5. Rosanna says :

    Un po strano come meccanismo. Io lavoro in Goldbex che tratta sempre d oro. Presente realmente, vera e i pagaemti sono puntualissimi 😊😊😊

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: