Brent forward, spread ancora meno

Come ho scritto il 16 aprile una curva forward più piatta significa più equilibrio tra domanda e offerta nel  futuro, il che dovrebbe portare a prezzi più alti. Se in marzo c’era uno spread di 6 dollari tra il contratto giugno-15 e il contratto dicembre-15, solo un mese dopo questo spread si era ridotto a 3.70 dollari.

Ora il 7 maggio lo spread jun-15/dec-15 è di 2.86 dollari, quasi un dollaro in meno ancora.

Nello stesso modo si è ristretto lo spread jun-15/jan-15 da 4.12 a 3.16, e lo spread jun-15/jun/16 da 5.87 a 4.19.

Higher oil prices ahead?

Higher oil prices ahead?

La curva è ancora in contango. Ma il prezzo futuro visto oggi è aumentato da 5 a 7 dollari lungo tutta la linea.

Tag:,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: