Nuove leggi sull’oro

Zitta zitta la Francia ha cambiato “la code des postes et des communications électroniques” in vari modi, tra l’altro:

“L’insertion de billets de banque, de pièces et de métaux précieux est interdite dans les envois postaux, y compris dans les envois à valeur déclarée, les envois recommandés et les envois faisant l’objet de formalités attestant leur dépôt et leur distribution.”

Quindi non puoi più inserire banconote, monete e metalli preziosi in buste e spedirli dove ti pare.

Non si tratta di un tentativo di evitare che la gente non paghi le tasse, visto che i metalli preziosi non sono soggetti a IVA. È più probabile che si tratti di una forma di controllo del patrimonio.

Diventa praticamente impossibile vendere le tue monete a chi vuoi tu, per esempio su ebay a un premio rispetto al prezzo ask dei venditori ufficiali ma scontati rispetto al loro prezzo bid. Oggi se lo fai ci guadagni sia tu che la tua contraparte, entrambi privati. Evitando per esempio confinvest e quindi anche un controllo su chi effettivamente l’oro ce l’ha in tasca.

Pare che sia UPS e Fedex hanno già cominciato a non accettare spedizioni di metalli preziosi via posta assicurata dalla Germania e dalla GB verso la Francia.

È già dal 2011 che i francesi non possono comprare oro con contanti ma solo tramite vie elettroniche e quindi rintracciabili.

 Nel frattempo, in India…via Reuters e ZH: Il governo indiano ha aumentato le imposte sulle importazioni d’oro in un vano tentativo di salvare la (s)bilancia commerciale, e il ministero di finanza ha consigliato le banche di non vendere monete ai loro clienti e di invitarli a non investire in oro. Ovviamente stiamo parlando di oro fisico, questa è l’India, mica gli Stati Uniti. Solo in maggio l’India ha importato 162 tonnellate, più del doppio di un qualsiasi mese durante l’anno del record, il 2011.

Diciamo che il disequilibrio stabile in cui ci troviamo prima o poi finisce. Un grandissimo crollo di tutti i mercati porterebbe anche a un _vero_ crollo del prezzo dell’oro. Se i mercati avessere creduto in una vera ripresa  economica il prezzo dell’oro sarebbe sceso molto di più di quella correzione ai livelli del 2011 vista durante gli ultimi due mesi, fondata su paure che la banca centrale cipriota sarebbe stata costretta a vendere la riserva.

E invece tutti qua ad aspettare che Cine e UE si diano seriamente alla stampante.

One response to “Nuove leggi sull’oro”

  1. Steve whiteoaksoftware says :

    “Un grandissimo crollo di tutti i mercati porterebbe anche a un _vero_ crollo del prezzo dell'oro”
    Un grandissimo crollo dei marcati porterebbe ad una situazione dove l'unica cosa che conta sono il cibo e le armi per difenderlo.
    Ma fino a che non arriviamo a tale situazione (e speriamo di non arrivarci mai) l'oro e' sempre salito quando l'azionario scende.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: