TA, Brent in canale discesa e WTI in salita

I sauditi non sono molto contenti del canale in discesa in cui il Brent si trova da aprile 2012.

Il mio canale.

Intorno al 20 dicembre la MM200 è addirittura scesa sotto i 110 dollari, dopo aver passato gli ultimi 16 mesi sopra.

In dicembre hanno allora deciso di tagliare la produzione, giù 400mila b/d rispetto ai 9,49 milioni di b/d di novembre. Il motivo sarebbe la sovraofferta, che rischia di abbassargli gli introiti. Abbastanza rapidamente il Brent è poi salito per toccare il tetto del canale, il quale pone resistenza dal 31 dicembre.

Se guardiamo la curva forward del Brent sembra ovvio che il mondo intero già credeva in prezzi più bassi. La curva si presenta così da mesi:

Cosa succede qua? Il backwardation perfetto sembrerebbe indicare che l’offerta in questo momento è un po’ stretta, ma sappiamo che non è così. Può darsi che il prezzo contenga una componente di rischio anche notevole, sempre per la questione Iran-Israele. Visto che però agli Stati Uniti non interessa minimamente entrare in guerra in quella zona per il momento, neanche tanto lentamente andiamo a perdere quei 10 e rotti dollari di sovraprezzo rischio.

In più durante l’estate torna a funzionare Motiva con il suo output di 600 mila barili al giorno da petrolio di bassissima qualità, il che dovrebbe togliere ulteriori dollari al Brent, quando gli US possono raffinare più roba nazionale, rinunciando al greggio dolce d’importazione.

La curva finisce nel 2019 con un prezzo addirittura sotto il 90 dollari. Un prezzo però impossibile per gli Stati Uniti, che allora non avranno più produzione da shale con margini di guadagno.

È curioso che il WTI fino ad agosto 2013 indica un prezzo in salita:

Può darsi che problemi con raffinerie statunitensi di greggi pesanti spingono il WTI a salire fino ad agosto, riducendo lo stoccaggio di questo greggio. Oppure avevano già previsto il taglio saudita, che darà più spazio al greggio nazionale.

Tecnicamente c’è spazio per salire:

Movendosi anche parecchio lateralmente fino a giugno-agosto può salire fino a quei 95 dollari indicati dalla curva forward, e rappresentato dal tetto del triangolo, che verso fine estate infatti si trova al livello di 96-96 dollari.

One response to “TA, Brent in canale discesa e WTI in salita”

  1. Pinnettu says :

    Da qualche settimana si notava inoltre un ridimensionamento del differenziale Brent WTI, sceso ora a circa 17$. Credevo ci fossero notizie nuove da Cushing.

    Non mi convince però il backwardation. A voler guardare i fondamentali dovremmo vedere una curva in contango. Questa è la situazione della domanda complessiva:

    2004…82,560 milioni di barili/giorno
    2005…84,089
    2006…85,156
    2007…85,926
    2008…85,559
    2009…84,779
    2010…87,287
    2011…88,297
    2012…89,167

    2013…90,115

    Il dato del 2012 (soggetto ancora a variazioni) indica un aumento della domanda nell'ordine di 0,8 milioni di b/g. L'offerta è riuscita piuttosto agevolmente a starle dietro (aumenti USA, Irak, S.A., Russia). Ci stava quindi anche un prezzo inferiore a quello visto per tutto il 2012. In sostanza i fondamentali non indicavano nessun problema dal lato offerta.

    Venendo invece al 2013 e al backwardaton, vediamo che le stime (per qul che valgono naturalmente) indicano un ulteriore aumento della domanda, fin oltre i 90 milioni di b/g.

    Questo significa che l'offerta deve assolutamente mettere sul mercato quasi un altro milione di b/g.
    Non è mica uno scherzo. Certo c'è ancora spazio per aumenti di produzione (greggio sempre più costoso naturalmente) che potrebbero financo coprire anche l'aumento di domanda stimato per il 2013 ma è quantomeno lecito avere dei dubbi tali da giustificare una curva in contango e non viceversa.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: