Brent 30 ottobre 2012

Movimenti importanti si, ma in fondo la media mobile a un anno, la MM200, è sempre allo stesso livello:

MM200: linea rossa.
Un anno fa era a 112 dollari, oggi è a 112 dollari, ogni tanto sale sopra, ogni tanto scende sotto.

Il prezzo stesso è entrato nell’intervallo 105 – 125 già 18 mesi fa, la media mobile ha seguito in agosto 2011.

Semplicemente vediamo un equilibrio tra domanda e offerta, e se non succedono delle cose particolarmente drammatiche il prezzo continuerà la sua oscillazione nell’intervallo. Nel senso di speriamo non succeda niente di drammatico.

Pressione in sù viene dall’aumento del consumo da parte di alcuni paesi come la Cina, e vari paesi arabi. Arabia Saudita sembra ancora capace di regolare la produzione. Voci in rete parlano sempre di petrolio già estratto, e rilasciato da magazzini. Ma chi lo sa.

Pressione in giù dal fatto che i paesi sviluppati lentamente diminuiscono i consumi. E finché gli esportatori non accellerano i consumi interni non vedremo gli effetti dell’Export Land Model.

Continuiamo di spremere sempre più PIL dai nostri barili:

E speriamo che la questione Iran continuerà la sua esistenza sotto la superficie anche dopo l’installazione del nuovo/vecchio presidente. Una guerra giova veramente solo a chi specula.

Finché la crisi finanziaria non avrà il permessi di scoppiare, il prezzo dovrebbe reggere per mesi ancora in questo intervallo. Cigni permettendo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: