Aspettando la Grecia

Ormai sono due anni che aspettiamo il default della Grecia. Quando scrivo aspettiamo, intendo tutti quelli che a un certo punto hanno letto “This time is different – Eight Centuries of Financial Folly” di Carmen Reinhart e Kenneth Rogoff.

Le borse che seguo sono giusto un filino in rosso, non sembra che si aspettino niente di tragico neanche oggi.

Comunque, con i popcorn in mano mi sono scaricata dal sito della BIS i dati per il debito greco, per chi vorrebbe controllare i numeri, si tratta delle detailed tables, tabella 9E.

In caso di default, la batosta si prende anche l’Italia, con 1,87 miliardi di dollari in mano greche. Insieme a banche e non-banche privati si arriva a quasi 4 miliardi di dollari.

Chiaramente niente contro la cifra prestata dalla Germania, 12,4 miliardi di dollari solo nel settore pubblico.

Ma anche Stati Uniti, Gran Bretagns, Spagna e Belgio sono messi male.

Per non parlare delle banche greche che ne possiedono per 62 miliardi di dollari.

E si dice che la BCE possiede 40 miliardi di dollari di debito greco, prestando anche 90 miliardi alle banche greche, quelle che falliranno.

Altro che Unicredit. Pensa se la BCE deve ricapitalizzare.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: