Obbligazioni Italia

Anche la situazione delle obbligazioni italiani è poco rassicurante.

Un peggioramento di ca 100 punti base su tutta la linea. Vero che il Portogallo è peggiorato molto di più, ma loro sono ufficialmente al verde. L’Italia si vanta sempre della sua solidità economica.

Proprio oggi sembra che sia successo qualche cosa. Il grafico giornaliero per il decennale:

Qualcuno li sta vendendo massicciamente.

5 responses to “Obbligazioni Italia”

  1. Loris says :

    il mercato inizia a temere che la BCE non sosterrà più le quotazioni del BTP italiano con i suoi generosi acquisti

    Mi piace

  2. Non sarà un grande anno « Energia & Motori says :

    […] la non rosea situazione italiana, resta da capire quanto tempo abbiamo. Condividi:FacebookTwitterStampaLike this:LikeBe the first to […]

    Mi piace

  3. eccoGodot says :

    E' interessante nel sentire comune il parallelo con la Grecia. Ognuno avverte che dopo La Grecia sarà la volta dell'Italia, però non sono molti che vedono la Grecia come una fotocamera della velocità rilevata dal sat nav. Io mi chiedo perchè sia così difficile cambiare percorso visto che quello tradizionale porta ad una bolla che senza se e senza ma esploderà con maggior danni.

    Mi piace

  4. medo says :

    Di nuovo stiamo andando a toccare in queste ore lo snodo cruciale del problema: la liquidità delle banche (e del sistema)… L'ondata di panico maggiore del'ultimo trimestre l'ha data il caso Dexia. Abbiamo Santander e Intesa, per citarne due di banche non proprio piccole, che stanno seguendo la stessa via crucis borsistica. Il governo greco è ad un nonnulla dal cadere, i militari potrebbero guidare il paese verso una Nuova Dracma, sono giorni cruciali e determinanti per i prossimi 10 anni in Europa.

    Mi piace

  5. Anonymous says :

    Tanto accanimento contro noi stessi. Certo, siamo stati spendaccioni e vanesi per decenni ma …
    Io penso che il MADE IN ITALY sia un valore. Che il Paese ha i Valori.
    Avete mai visto in giro un prodotto “made in Greece”, “made in Spain”, “made in Ireland”… o che ne so “Made in Portugal”????

    Pensateci, forse dovremmo guardarci 'dentro' con più obiettività…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: