Saudi: L’Occidente non deve sviluppare alternative

Da climateprogress rubo un video dove il principe saudita Alwaleed bin Talal dice la sua sul prezzo del petrolio:

BIN TALAL: The stiff position of Saudi Arabia, we want the price to be between $70 and $80. Not only to help the West, but also to help ourselves. We don’t want the West to go and find alternatives, because, clearly, the higher the price oil goes, the more you have incentive to go and find alternatives. So, really, our interest coincides with American interest, to have the price for around $70, $80 which is a price good for consumers and producers.

Possiamo tranquillamente constatare che l’Arabia Saudita e l’Occidente non vogliono assolutamente la stessa cosa. Noi vogliamo, o dovremmo volere, le alternative, quindi vogliamo anche prezzi del petrolio/carbone/gas naturale in stabile ma lenta ascesa. Altrimenti non arriviamo mai a questa famigerata grid parity che permetterebbe ai nostri governi di tagliare finalmente i sussidi.

Se veramente volessero petrolio a 80$, perché non mettono a mondo quei 3 milioni di barili in più che dicono di avere?

Forse il principe semplicemente non è molto aggiornato sulla situazione in Arabia Saudita: che si stanno muovendo per estrarre heavy oil in mezzo al deserto dove non si trova né acqua pulita da trasformare in vapore, né gas naturale per scaldare l’acqua? E che si stanno muovendo per estrarre il petrolio anche in mare, una strategia che si usa solo quando su terra firma comincia a scarseggiare. 80$ potrebbe non essere più un buon prezzo neanche per i produttori sauditi.

Tag:,

2 responses to “Saudi: L’Occidente non deve sviluppare alternative”

  1. Fabio says :

    Scusa Anna, come la leggi tu la notizia che l’ Arabia Saudita costruirà 10 centrali atomiche nei prossimi anni? Ammissione indiretta che il greggio comincia a scarseggiare, o programma nucleare civile usato per mascherarne uno militare da contrapporre a quello iraniano?

    Mi piace

    • oronero says :

      Penso che l’Arabia Saudita abbia già la cantina piena di armi nucleari comprati dal Pakistan, e che il Pakistan in ogni caso presterà aiuto nucleare all’AS in caso lo chiedessero.
      Le centrali nucleari per me sono proprio centrali nucleari. È anche assurdo che una potenza come l’Arabia Saudita non avesse un programma nucleare civile.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: