La Libia in immagini

PAN AM flight 103 (Lockerbie), 259 morti:

Il motivo per cui la Gran Bretagna non parteciperà a un iniziativa militare contro la Libia. Un po’ contra-intuitivo forse. Il motivo è questo:

Perché nel frattempo la Gran Bretagna ha rilasciato il colpevole dell’atto terroristico, in cambio di licenze di esplorazione in Libia.

Rafale:

Il motivo per cui la Francia non parteciperà a un iniziativa militare contro il genocidio in atto.

La Francia ha venduto 14 Dassault Rafale alla Libia, che ha (aveva) disperatamente bisogno di rinnovare l’aeronautica. Prezzo: più di 3 miliardi di dollari.

Sukhoi Su-35:

Il motivo per cui la Russia non parteciperà all’iniziativa militare secondo me più che dovuta, ora che lo psicopata ammazza la propria gente per poter rimanere dittatore supremo.

Un altro motivo dei russi di stare alla larga da una condanna è la:

che, insieme alla

hanno ottenuto delle licenze importanti per l’esplorazione del petrolio in Libia. Ieri giù 5,12% sulla borsa milanese:

L’ENI non è l’unico motivo per cui L’Italia non parteciperà alla guerra contro il terrore in Libia:

7,5% proprietà del LIA, il sovereign wealth fund libico descritto brevemente nell’articolo lungo sulla Libia. Non sarà un anno vincente per il Juventus.

Ammetto di essermi sbagliata. È perfettamente possibile sapere in cosa investa il LIA:

2,59% proprietà del LIA. La banca milanese è la più grande banca in Italia.

Giù 5,75% sulla borsa milanese ieri:

Sembra proprio uguale all’ENI.

Oltre al LIA, anche la Libya Central Bank ne possiede 4,05%, e la Libyan Foreign Bank 0,56%. Quindi la Libia possiede 7% della banca più importante italiana.

È la Libia un pezzo dell’Italia, o l’Italia un pezzo della Libia?

Tag:, , , ,

6 responses to “La Libia in immagini”

  1. andreaX says :

    Però se i ribelli minacciano di chiudere il gas se l’italia e gli altir paesi non intervengono poi come la mettiano?.

    Mi piace

  2. Pinnettu says :

    Direi di escludere qualunque iniziativa militare europea che provi a riportare l’ordine.

    Ma non eravamo tutti contro gli interventi militari all’estero?

    I paesi europei sono alle corde. Se fossero sicuri di non perdere la faccia e di non fare uno sgarro all’alleato americano abbandonerebbero l’Afghanistan nottetempo, senza aspettere il 2014!
    Altro che pensare di intervenire in Libia.

    Le FF.AA. europee si stanno immolando sull’altare dell’Afghanistan, ormai non restano capacità residue per proiettare all’estero assetti rilevanti.

    I ridimensionamenti in atto nelle FF.AA. europee, sono rilevanti. Vedasi come esempio i tagli alla difesa previsti dallo “Strategic Defence and Security Review” stilato dal governo britannico.

    Non penso ci sia nessuna voglia di avventure militari.

    Mi piace

  3. Medo says :

    Non preoccuparti Andrea, l’ENI ha appena iniziato da sola la procedura di chiusura del Greenstream. E’ ufficiale: niente più gas verso l’Italia; anche i porti di imbarco petroliferi sono chiusi, niente più consegne. Potrebbe durare mesi, potrebbe essere pure per sempre. Mandiamo l’esercito per avere il “nostro” gas e petrolio?
    A che prezzo?
    Mah…

    Mi piace

  4. Pinnettu says :

    Piccola puntualizzazione.

    In realtà quei 14 Rafale non sono mai stati venduti alla Libia.

    La trattativa va avanti da almeno cinque anni ma per il momento non si è concluso nulla.

    Mi piace

  5. Matteo Vitiello says :

    La rivoluzione del mondo arabo diventa GLOBALE.

    Aggiornamento del 25 febbraio 2011:

    Scoppiano scontri in Corea del Nord.

    http://wp.me/p19KhY-eb

    I tempi stanno cambiando…
    un saluto,
    Matteo

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: