Mobilitazioni varie

Il mondo è teso, e tra le notizie ufficiali e non ci sono sempre più riferimenti ai produttori di petrolio.


  • Il governo iraniano ha ammesso che il paese è totalmente nelle grinfie di Stuxnet, da Al-Jazeera. Secondo Al-Jazeera, la sofisticazione del worm è tale da sospettare che ci sia dietro un governo. Molto interessante è questo testo di Symantec dove dicono che in passato Stuxnet ha aumentato la pressione in una pipeline, non dicono quale, fino a farla esplodere con 1/5 della forza dell’atomica a Hiroshima.
  • Negli US, la 82nd airborne , anche conosciuta come All American, perché i suoi militari provvengono da tutti i 48 stati, è stata mobilizzata, secondo un video molto poco ufficiale.

La missione della 82a divisione è quello di, entro 18 ore dalla notifica, strategicamente distribuita, condurre attacchi con paracadute e di sicurare gli obiettivi chiave per il proseguimento delle operazioni militari a sostegno degli interessi nazionali degli Stati Uniti.

  • E poi abbiamo la Russia che ripete che non ci sarà un esercito russo nell’Artico, nonostante le ricchezze energetiche della zona. Tutto il personale militare russo nell’Artico lavorerà soltanto per la sicurezza della zona. Questo secondo il video del canale news inglese di Mosca:

La Russia vuole risolvere tutte le questioni pertinenti all’Artico con il dialogo, non con la forza, altrimenti il prezzo sarà alto:

  • Nel frattempo il Daily Telegraph descrive come anche gli US è vittima di incidenti stile guerra fredda, di cui si è già lamentata la Norvegia. Due giorni di fila, la USS Taylor ha subito intimazioni dai russi. Prima un aereo del tipo “Il-38 submarine hunter”, e poi un elicottero “Ka-27 submarine hunter” ha sorvolato la nave americana a meno di 70 metri, nel Barents Sea. Mosca non ha spiegato l’azione, ancora più strano visto che la nave americana stava tornando a casa dopo una celebrazione per la fine di WWII nel porto di Murmansk. Visto che entrambi i velivoli erano caccia di sottomarini si specula in qualcosa di nascosto sotto la USS Taylor.

Tag:, , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: