O R O N E R O

Whenever you find yourself on the side of the majority, it is time to pause and reflect. Mark Twain

Finalmente una buona sull’Offshore

Pubblicato da oronero su 22 maggio 2010

Trovo estremamente interessante il lavoro dello zoologo svedese Dan Wilhelmsson, che conduce ricerche sugli effetti degli impianti eolici offshore sulla fauna ittica.

Praticamente sta studiando come le turbine offshore costituiscono habitat per pesci, granchi, aragoste, pesciazzi (animali di insudiciamento – qua non sono sicura della terminologia) e piante. Wilhelmsson riesce a dimostrare che le turbine funzionano come scogliere artificiali per pesci che vivono presso il fondale, che in vicinanza delle turbine dimostra popolazioni più densi rispetto alle zone senza turbine.

Le turbine stesse sono perfette per le popolazioni di cozze. Le cozze cascano dai pilastri e diventano cibo per pesci e granchi. In uno esperimento sono stati creati dei grossi buchi dentro le fondamenta delle turbine, che in poco tempo hanno cominciato ad ospitare popolazioni di granchi e aragoste.

L’unico problema sembra essere la concentrazione di animali predatori, che aumentano grazie alla facile reperibilità di cibo.

Ma secondo Wilhelmsson, questo è facilmente evitabile costruendo le fondamenta delle turbine in modi specifici per accomodare le altre specie non-predatori. Così gli impianti off-shore potranno diventare dei parchi ecologici, tra l’altro senza il rischio del bottom trawling – pesca a strascico.

Qua l’abstract della tesi, in inglese:  http://su.diva-portal.org/smash/record.jsf?parentRecord=diva2:211210&pid=diva2:275621:

About these ads

4 Risposte a “Finalmente una buona sull’Offshore”

  1. nickvandeerpeers ha detto

    Bel approfondimento Anna,
    lo stesso studio lo avevo letto tempo fa sull’affondamento di una piattaforma GAS in adriatico, mi pare al largo di RAVENNA, che ha dato gli stessi risultati di cui sopra, in particolare il tener alla larga i pescatori a strascico dato il rischio di rimetterci l’attezzatura di pesca (reti).

    Ciao

  2. oronero ha detto

    Cioè da ricercatori italiani? Se hai un link me lo mandi?
    grazie!

  3. nickvandeerpeers ha detto

    Questo il primo link: http://www.biggame.it/speciali/piattaforme/paguro-down.htm
    Questo il secondo: http://www.romagnaoggi.it/ravenna/2010/2/11/151439/

    spero possa esserti utile.

    Ciao

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 48 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: