Brasile: Il petrolio è di tutti.

Questa settimana su Veja (settimanale di attualità in Brasile) c’è un articolo sulla divisione delle ricchezze che verranno dal nuovo petrolio.

Davanti agli stati di Sao Paolo, Rio de Janeiro e Espirito Santo ci sono le famose aree “pré-sal”, che contengono grandi quantità di petrolio.

Estensione dell'area pré-sal

Una parte, nel mare di Rio de Janeiro, è già campo maturo, le riserve ammontano a 14 miliardi di barili. Un altro campo, per metà di Sao Paolo e metà di Rio, contiene 16 miliardi di barili, e le licenze sono già state distribuite. Inoltre ci sono riserve di 64 bilioni di riserve in campi ancora senza licenze.

In questi giorni dovranno votare pro o contro l’emendamento Ibsen che vorrebbe distribuire più equamente i soldi che provengono dal petrolio. Per Rio significa una “perdita” di 3 miliardi di dollari, corrispondente agli investimenti dello stato nella salute e nella sicurezza. Finora praticamente solo i pochi stati produttori hanno ricevuti i ricavi del petrolio.

Nel 2009 il Brasile ha prodotto 701,5 milioni di barili, che hanno reso 7,8 miliardi di dollari in royalties e partecipazioni speciali. Le partecipazioni speciali sono le tasse sostenute dalle imprese quando la produzione estrapola il previsto nel contratto con l’Unione. Dei 300 campi attivi nel paese, solo 20 hanno pagato la tassa nel 2009.

Il barile brasiliano

Con Ibsen Rio de Janeiro non sarebbe più il principale benificiario del petrolio, ma scivolerebbe giù al 22° posto. Ovviamente l’emendamento non passerà.

Anche altri politici vorrebbero una divisione più equa, ma senza togliere il primato a Rio, che questo secolo si è già visto togliere lo status di capitale del paese.

Ma Rio, con quali soldi pagherà Mondiali di Calcio nel 2012 e Olimpiadi nel 2016, se non riescono neanche a tenere le scuole aperte quando piove, perché non c’è drenaggio e le strade sono piene di acqua e le case scivolano giù dalle colline? E quando finisce di piovere, per 2 giorni non si può andare al mare perché le fogne straripano ogni volta…

Tag:, ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: